Laboratorio Analisi Mediche San Giorgio | P.IVA 00834060188|info@lam-sangiorgio.it
Tamponi per biologia molecolare 2017-07-31T15:03:25+00:00

TAMPONI PER BIOLOGIA MOLECOLARE

E’ possibile scaricare il documento PDF stampabile relativo alle operazioni da compiere per il corretto prelievo e conservazione dei campioni da consegnare.

Tampone uretrale

Attenzione! La paziente deve astenersi da rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti l’esame ed aver cessato eventuale terapia antibiotica locale/generale da almeno una settimana, non deve aver urinato nelle ultime 3 ore e non deve essere in periodo mestruale. È possibile eseguire la normale igiene esterna ma si devono evitare irrigazioni vaginali nelle 24 ore precedenti il prelievo. Nel caso di pazienti uomini è possibile effettuare la ricerca di Human Papilloma Virus (HPV) e Chlamydia trachomatis: tuttavia è preferibile eseguire la ricerca su un campione di urina (il paziente non deve aver urinato da almeno un’ora), raccogliendone il primo mitto in un barattolo sterile da conservare temporaneamente in frigorifero (2°- 8° C) e consegnando il campione al laboratorio il più presto possibile.
È consigliabile dopo il prelievo bere 3÷4 bicchieri d’acqua al fine di stimolare la minzione poiché il lavaggio dell’uretra permette di eliminare l’eventuale bruciore residuo e ridurre il rischio di infezioni.

Conservazione del materiale d’uso

TAMPONE STERILE SOTTILE A SECCO, FLOCCATO IN NYLON: a temperatura ambiente fino alla data di scadenza.
LIQUIDO DI CONSERVAZIONE (PreservCyt): a temperatura ambiente (da 15° a 30°C) fino alla data di scadenza.

Prelievo e conservazione dei campioni

Il prelievo dovrebbe essere eseguito da personale specializzato, in ambiente idoneo e secondo la seguente procedura:

Lavare accuratamente i genitali esterni con acqua e sapone neutro, risciacquare abbondantemente ed asciugarli.
Utilizzare un tampone per ogni categoria indicata qui di seguito:

Human Papilloma Virus (HPV) e Chlamydia trachomatis:
Introdurre per circa 2÷4 cm il tampone sterile sottile nell’uretra, ruotarlo decisamente di 360° in una direzione (senso orario o antiorario), aspettare 10 secondi ed estrarre il tampone.
Stemperare vigorosamente nel barattolo fornito contenente il liquido di conservazione (PreservCyt).
Stringere bene il tappo del contenitore ed identificarlo immediatamente.
I campioni conservati in PreservCyt possono essere mantenuti a temperatura ambiente (da 15° a 30°C) e sono stabili per sei settimane.

Tampone endo/esocervicale

Attenzione! La paziente deve astenersi da rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti l’esame ed aver cessato eventuale terapia antibiotica locale/generale da almeno una settimana, non deve aver urinato nelle ultime 3 ore e non deve essere in periodo mestruale. È possibile eseguire la normale igiene esterna ma si devono evitare irrigazioni vaginali nelle 24 ore precedenti il prelievo. Nel caso di pazienti gravide, il cytobrush va utilizzato con estrema delicatezza ed è consigliato limitarsi solo ad un prelievo esocervicale.
Non usare alcun dispositivo in legno (es. spatola) per la raccolta dei campioni da stemperare in PreservCyt.

Conservazione del materiale d’uso

SPECULUM: a temperatura ambiente fino alla data di scadenza.
TAMPONE STERILE A SECCO, A FORMA DI “L”, FLOCCATO IN NYLON (Cytobrush): a temperatura ambiente fino alla data di scadenza.
LIQUIDO DI CONSERVAZIONE (PreservCyt): a temperatura ambiente (da 15° a 30°C) fino alla data di scadenza.

Prelievo e conservazione dei campioni
Il prelievo dovrebbe essere eseguito da personale specializzato, in ambiente idoneo e secondo la seguente procedura:

Fare assumere alla paziente la posizione ginecologica.
Inserire nel canale vaginale uno speculum bivalve sterile ed eventualmente lubrificato.
Utilizzare un tampone per ogni categoria indicata qui di seguito:

Human Papilloma Virus (HPV) e Chlamydia trachomatis

Dopo aver dilatato il canale vaginale con lo speculum ed evidenziato la cervice, inserire delicatamente lo scovolino (cytobrush) nella endocervice facendo in modo che le setole rimangano visibili
Ruotare il bastoncino di 1/4 o 1/2 giro una volta sola, indi rimuovere ed estrarre
Stemperare vigorosamente nel barattolo fornito contenente il liquido di conservazione (PreservCyt)
Stringere bene il tappo del contenitore ed identificarlo immediatamente
I campioni conservati in PreservCyt possono essere mantenuti a temperatura ambiente (da 15° a 30°C) e sono stabili per sei settimane.

CONTATTACI PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI